Details

Per on 2013-11-01 / Categoria: Sermoni Scelti (E), Video /

Questo è un potente estratto di un sermone che parla della Signoria di Cristo. Tim sta predicando su Matteo 13:44, riguardo quell’uomo che nella sua gioia andò a vendere tutto ciò che aveva per avere il tesoro più inestimabile. Amici miei, quel tesoro è Cristo!

————

Io andrò avanti, e ho intenzione di avere ciò. Fratelli, alla fine, quando il Cristiano si trova laggiù, e a stento riesce a strisciare, a stento riesce a muoversi, è stato picchiato, Satana gli si è scagliato addosso. E’ scoraggiato. Fratelli, vi dirò, perfino nel mezzo di tutto ciò, questo è quello che fa andare avanti un uomo. Perchè perfino nel mezzo di tutto quello, egli comprende, egli giunge alla realtà, egli ascolta la Parola di Dio che dice: “E’ momentaneo, è leggero” E Cristo ti aspetta alla fine di questo. Ed Egli ti farà passare attraverso la tribolazione.

Ma fratelli, quando qualcuno non è pienamente convinto che Cristo è degno di essere ottenuto perdendo ogni altra cosa. Allora che cosa succede? E’ esitante, si tira indietro, quando qualcosa si rende necessario, quando qualcosa viene richiesto, quando un sacrificio è…appropriato, egli esita. E’ sempre esitante, Perchè? Perchè non è sicuro. Vedete, è un pò come quell’atteggiamento da “povero vecchio me”. L’atteggiamento di chi dice “Oh vedi quanto già sto facendo” “Guarda già cosa ho fatto.” Mantiene sempre una lista scrupolosa di tutto quello a cui ha già dovuto rinunciare perchè è stato così difficile, è stato un test così duro. Perchè c’erano delle cose a cui in realtà non avrebbe voluto rinunciare, e sta facendo una lista puntuale di queste cose, “Bhe, ho fatto questo, e poi questo, e poi questo.”

Quando invece, fratelli, pensiamo a dei missionari, e a quanto spesso… Avete mai letto di Adoniram Judson? Alla fine della sua vita disse “Non ho mai fatto alcun sacrificio.” “Judson… non hai mai fatto un sacrificio?” Se leggete la sua vita, seppellì con lacrime amare due mogli nella tomba. E si trovò a scavare numerose volte seppellendo i propri figli E fu messo in una prigione che… non è possibile in alcun modo descrivere, per noi che siamo occidentali. E giunge alla fine e dice così… Hudson Taylor disse la stessa cosa, fratelli.

Amy Carmichael… Ella si rallegrò che andare in India era una possibilità per morire. Vedete, quando una persona vive la propria vita, e neanche la propria vita gli è cara, non fa una lista di cose che ha fatto. Sapete nel giorno del Giudizio cosa troveremo? “Signore, quando abbiamo fatto tutte queste cose?” ma in contrasto queste persone che sono sempre esitanti, sanno esattamente quando hanno fatto ogni cosa, tengono una lista e la ricontrollano. Perchè? Perchè non c’è convinzione. C’è sempre esitazione, sono sempre esitanti, si fermano continuamente. L’uomo che non è disposto a perdere tutto per Cristo e a farlo con gioia, secondo questa parabola, non è un uomo adatto per il Cielo.

Vi dirò questo, gli uomini agiscono secondo ciò di cui sono convinti. Siatene certi. Fratelli, voi di cosa siete convinti? Vi chiedo solo questo, Avete voi una passione, una gioia… avete fatto questi calcoli: Cristo e tutte le altre cose… e con gioia siete capaci di dire “Cristo vale di più.” Non sempre è facile ciò che Egli mi richiederà, perchè a volte è la casa, a volte la famiglia. Vedete, queste cose sacrificate per l’amore di Cristo. A volte è difficile. Ma fratelli, alla fine ciò a cui si riduce è questo, io so che alcuni di voi lo hanno fatto… Fratelli, risulterà parte e parcella da pagare alla vita. Avremo Satana che ci assalterà e secondo 1 Tessalonicesi cap.5, alcuni di noi saranno più deboli e flebili di altri. Sarete più suscettibili agli assalti di Satana quando cercherà di convincervi che non siete salvati, e disturberà la vostra pace in quell’aspetto. Io riconosco che questo è vero. Fratelli, non credo questo valga per tutta la chiesa qui, cioè sul fatto che quando viene il dubbio, non dovete essere preoccupati, in quanto non vero. Alcuni di voi, infatti, potete essere tra di noi, eppure siete perduti. Alla fine, quindi quando si arriva a questo, ecco la realtà, di nuovo, questo avviene così tante volte, ci sono così tante opportunità oggi… “Il Pellegrinaggio del Cristiano”: sapete, Cristiano si trova nella casa dell’interprete. e vede del fuoco vicino al muro e vede un uomo che getta secchi d’acqua sul fuoco, ma ogni volta che getta un secchio d’acqua sul fuoco, il fuoco diventa più grande, e allora l’inteprete conduce Cristiano dall’altra parte del muro attraverso una porta, e gli mostra che quel fuoco che era li’ in realtà viene da una parte raffreddato, ma dall’altra parte c’è un altro uomo, che getta dell’olio sulla fiamma. Bene, quell’uomo dall’altra parte del muro è Cristo, mentre l’uomo da questa parte è satana, che cerca di spegnere il fuoco. Ma vi dirò questo, questa è l’immagine della Cristianità. Perchè fratelli, i Cristiani cadono nel peccato, si, cadono, cadono in disperazione, cadono in tristezza, cadono in scoraggiamento, certo vengono meno, falliscono, disonorano Dio, inciampano, a volte si coprono da soli di ridicolo. Fratelli, io sono passato per queste cose, ed anche voi, conosciamo queste cose. Ma ecco cosa, nel vostro interiore voi ritornate sempre alla vostra persuasione, di nuovo e di nuovo. Che Cristo è tutto ciò di cui ho bisogno, tutta la mia speranza, tutta la mia salvezza, tutto il mio tesoro.

Fratelli. Perchè questa è la realtà, non importa quanto satana possa gettare coperte bagnate su di noi, possa gettare secchi d’acqua su di noi, noi abbiamo Cristo che getta secchi di olio sul fuoco, che ci riporta a questa nostra convinzione di nuovo e di nuovo. Questo è degno di avere. Fratelli, questo è il segno del lavoro genuino di Dio nella vita del peccatore. Siatene certi. Questo è il cuore della questione: Voi desiderate avere Cristo sopra tutte le cose? Hai intenzione di sopportare ogni difficoltà per Cristo, non importa quanto possa costarti? Seguirai Cristo quando ti toglierà la tua sposa? Se ti toglierà i tuoi bambini? Seguirai Cristo, se ti toglie la tua comodità? Lo seguirai se ti toglierà tutta la tua ricchezza? Lo seguirai se prenderà da te la tua macchina, la tua casa? Continuerai e persisterai se ti toglierà la tua salute? Perchè alla fine tutte queste cose che sono gettate su di noi, quando satana viene contro di noi con tutti i suoi suggerimenti, e con tutto quello che il mondo può dare, e con tutte le privazioni ed ogni cosa. Sarete anche voi come Adoniram Judson alla fine della giornata e direte “Quando io guardo a Cristo” Proprio come l’apostolo Paolo disse, “il mondo non è nulla”. Era meno di nulla, che io possa avere il valore insuperabile di Cristo. Possiamo dire questo, fratelli? Questo è il segno del vero Cristianesimo. Ci sono altre cose da considerare, ma questo è il cuore della questione. è Cristo la forza che ti sospinge nella vita? E c’è in te la certezza che Egli è più prezioso di ogni altra cosa? Perchè fratelli, quelli che esitano non hanno questa convinzione, e se non ce l’hanno, cadono fuori da quella parabola. E Gesù disse che il Regno dei Cieli è così. E se tu non sei così dovresti avere paura.

Dio ci aiuti, fratelli. Fratelli, io lo so, so che è vero nel mio cuore, so che lo è! Posso non sapere molte cose, ma so, fratelli, che quando viene la difficoltà, io ritorno a questo, di nuovo e di nuovo, da venti anni. Ho intenzione di continuare, questo è difficile, è difficile, e ci sono molti giorni che vorrei gettare via. Ma io desidero Cristo, più di ogni altra cosa.

Contenuti Simili